Con le nostre brevi e tempestive notizie vogliamo comunicare a tutta la categoria degli Agenti di commercio la situazione del nostro Ente previdenziale, ricollegandoci alla nostra newsletter del 9 ott 2014 “Approvato il nuovo statuto della Fondazione Enasarco”

Newsletter del 9 ott 2014 clicca quì

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con nota del 10 feb 2015 comunicava alla Fondazione Enasarco delle osservazioni in merito alle modifiche statutarie deliberate dal CDA Enasarco in data 9 ott 2014.

Quindi è stata invitata la Fondazione Enasarco di procedere alla approvazione del nuovo statuto, a condizione che il testo sia emendato accogliendo tutti i rilievi formulati dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze.

Inoltre, sempre con lettera del Ministero, si invitava la Fondazione Enasarco a trasmettere il nuovo regolamento elettorale, da sottoporre all’approvazione ministeriale.

Apprendiamo da un comunicato Stampa della Fondazione Enasarco che in data 4 marzo 2015 il CDA ha dato via libera al regolamento elettorale e al regolamento finanza, che qui di seguito riportiamo.

Sarà nostro impegno informarVi degli eventuali sviluppi con le nostre Newsletter.

Abbiate gioia !!!

ATSC Agenti Teramo Senza Confini
Il Presidente
Franco Damiani

Comunicato Stampa
Fondazione Enasarco

“Via libera del Cda al Regolamento elettorale e al Regolamento finanza

Due nuove, fondamentali, tappe per la Fondazione verso più efficienza più trasparenza e più partecipazione

Il Consiglio di amministrazione della Fondazione Enasarco ha approvato oggi il Regolamento elettorale per l’elezione degli organi e ha riapprovato il Regolamento finanza, accogliendo le osservazioni formulate dai Ministeri vigilanti.

Il primo atto, insieme con l’approvazione definitiva del nuovo Statuto che avverrà entro il 20 marzo, costituisce la chiave di volta per costruire l’assetto normativo più adeguato per quella che è una vera e propria svolta storica nella vita della Fondazione: il passaggio, nella selezione dei vertici della Cassa, dal metodo della designazione ad opera delle parti sociali a quello dell’elezione da parte degli agenti e delle case mandanti.

«Si realizza – afferma il Presidente, Brunetto Boco – per la prima volta nella lunga storia di Enasarco la più completa apertura alla partecipazione degli iscritti nella scelta dei componenti degli organi di vertice della Fondazione. Si tratta di un cambiamento radicale che è stato voluto da questo Consiglio di amministrazione e che è stato reso possibile grazie alla volontà comune e fattiva delle parti sociali».

Il secondo atto varato dal Cda, il Regolamento finanza, rappresenta, a sua volta, un altro pilastro della nuova governance degli investimenti della Fondazione. Con il via libera odierno si conclude il complesso iter di approvazione del provvedimento, cominciato nel 2013, e passato, in più fasi, attraverso la valutazione dei Ministeri vigilanti.

Il Regolamento contiene regole precise in merito a procedure, controlli e limiti delle attività per l’impiego e la gestione delle risorse finanziarie della Fondazione Enasarco. Sono previsti, in particolare, significativi ‘limiti di concentrazione’ per i nuovi investimenti, in modo da ridurre l’esposizione verso singoli gestori o per specifici prodotti. «Si tratta – aggiunge il Presidente Boco – di un atto rilevantissimo per la gestione più efficace e trasparente del delicato settore degli investimenti. Tutto è tracciato, valutato, monitorato.

Siamo tra i primi a dotarci di uno strumento tanto complesso quanto fondamentale per gestire al meglio le risorse della Fondazione». “

Fonte Enasarco

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi