Ieri e oggi l'Università di Teramo, in partenariato con l'associazione Atsc – Agenti Teramo Senza Confini, ha organizzato il primo "Career Day" degli agenti di commercio e dei consulenti finanziari in Italia.

«All'invito dell'ateneo teramano», si legge in una nota dell'associazione, «hanno risposto numerose aziende a carattere nazionale per avviare processi di selezione di risorse umani, mediante colloqui conoscitivi, raccolta di curriculum e presentazioni aziendali. L'evento, il primo in Italia dedicato alla categoria, ha inteso favorire e promuovere l'incontro tra le aziende partecipanti e circa 600 professionisti delle vendite che, attraverso un percorso formativo universitario altamente specialistico, hanno acquisito le conoscenze e le competenze avanzate del marketing e del management aziendale».

«Oggi più che mai c'è bisogno di un professionista qualificato – ha spiegato il presidente Atsc Franco Damiani in apertura di lavori – perchè fare l'agente di commercio è diverso da fare il venditore; oggi un agente di commercio deve conoscere il marketing, le tecniche di vendita e la comunicazione, oggi si è passati da una vendita transazionale ad una vendita consulenziale.

Per questo non basta solo l'esperienza sul campo, che è importantissima, ma quest'ultima deve essere affiancata dalla cultura: bisogna studiare, seguire una formazione continua, informarsi e aggiornarsi per rimanere competitivi, fare sviluppo e innovazione».

Ed è in questo contesto chee è nato a Teramo il corso di laurea in Scienze della Comunicazione per l'azienda e il commercio, che vanta 91 agenti di commercio già laureati e 492 studenti iscritti ad oggi e presenti al "career day".

 

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi