Il 12 maggio dello scorso anno sono entrati in vigore i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico con i quali si rendeva attuativa l’abolizione del Ruolo degli Agenti e Rappresentanti di Commercio.

Le Camere di Commercio sul territorio italiano hanno richiesto, seguendo le linee guida contenute nei decreti, l’aggiornamento di posizione per tutti gli Agenti di Commercio operanti sul territorio nazionale.

Il limite tassativo entro il quale effettuare tale adempimento è stato fissato per il 12 di maggio 2013, ad un anno esatto dall’entrata in vigore della normativa.

Coloro che non saranno in regola in quella data rischiano di vedere persi i requisiti per praticare l’attività di Agente di Commercio.

L’Usarci si è impegnata a fornire informazioni costanti alla categoria, svolgendo in modo puntuale le pratiche di aggiornamento.

Nonostante questo, il limite fissato il 12 maggio p.v. rappresenta un ostacolo difficilmente superabile per tutti coloro non abbiano ancora effettuato l’adempimento obbligatorio.

A questo proposito, l’Usarci ha inviato una lettera al Ministero dello Sviluppo Economico al fine di ottenere una proroga della scadenza.

Nell’attesa di una risposta da parte delle Istituzioni ricordiamo che chiunque non avesse ancora provveduto a svolgere l’adempimento è tenuto a farlo entro i termini sopracitati, la nostra sede Usarci è a disposizione per svolgere le attività che vi ricordiamo devono essere effettuate solo telematicamente.

Eventuali proroghe verranno immediatamente diffuse sul sito internet dell’Usarci.

Ufficio stampa Usarci Teramo

LETTERA INVIATA MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Il 12 maggio dello scorso anno sono entrati in vigore i decreti del Ministero dello Sviluppo Economico con i quali si rendeva attuativa l’abolizione del Ruolo degli Agenti e Rappresentanti di Commercio.

Le Camere di Commercio sul territorio italiano hanno richiesto, seguendo le linee guida contenute nei decreti, l’aggiornamento di posizione per tutti gli Agenti di Commercio operanti sul territorio nazionale.

Il limite tassativo entro il quale effettuare tale adempimento è stato fissato per il 12 di maggio 2013, ad un anno esatto dall’entrata in vigore della normativa.

Coloro che non saranno in regola in quella data rischiano di vedere persi i requisiti per praticare l’attività di Agente di Commercio.

L’Usarci si è impegnata a fornire informazioni costanti alla categoria, svolgendo in modo puntuale le pratiche di aggiornamento.

Nonostante questo, il limite fissato il 12 maggio p.v. rappresenta un ostacolo difficilmente superabile per tutti coloro non abbiano ancora effettuato l’adempimento obbligatorio.

A questo proposito, l’Usarci ha inviato una lettera al Ministero dello Sviluppo Economico al fine di ottenere una proroga della scadenza.

Nell’attesa di una risposta da parte delle Istituzioni ricordiamo che chiunque non avesse ancora provveduto a svolgere l’adempimento è tenuto a farlo entro i termini sopracitati, la nostra sede Usarci è a disposizione per svolgere le attività che vi ricordiamo devono essere effettuate solo telematicamente.

Eventuali proroghe verranno immediatamente diffuse sul sito internet dell’Usarci.

Ufficio stampa Usarci Teramo

LETTERA INVIATA MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti