Lunedì scorso, con la tappa all'università di Teramo, la settima edizione della "summer school" del corso di laurea in Scienze della comunicazione per l'azienda e il commercio ha raggiunto la sua sede di origine. Dopo Roma, Milano e Alghero, l'associazione Agenti Teramo Senza Confini, promotrice del corso, ha presentato l'indirizzo di studi agli agenti di commercio e in attività finanziaria interessati ad investire sulle proprie capacità professionali. Dopo la tappa di Teramo, la "Summer School" 2019 toccherà Torino e Venezia, per poi chiudere il giro di presentazioni a Caserta. Scienze della comunicazione per l'azienda e il commercio è un corso di laurea senza obbligo di frequenza, che coniuga formazione e professionalità, mirando alla costante riqualificazione. «Con 744 iscritti da tutta Italia e 158 laureati fino ad oggi, è chiaro oramai che questo corso di laurea non è una esigenza dell'associazione o dell'Abruzzo, ma è una esigenza nazionale, che traduce in concreto la necessità di  riqualificare e sostenere la categoria», ha concluso Franco Damiani, presidente dell'associazione Agenti Teramo Senza Confini.

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Lunedì scorso, con la tappa all'università di Teramo, la settima edizione della "summer school" del corso di laurea in Scienze della comunicazione per l'azienda e il commercio ha raggiunto la sua sede di origine. Dopo Roma, Milano e Alghero, l'associazione Agenti Teramo Senza Confini, promotrice del corso, ha presentato l'indirizzo di studi agli agenti di commercio e in attività finanziaria interessati ad investire sulle proprie capacità professionali. Dopo la tappa di Teramo, la "Summer School" 2019 toccherà Torino e Venezia, per poi chiudere il giro di presentazioni a Caserta. Scienze della comunicazione per l'azienda e il commercio è un corso di laurea senza obbligo di frequenza, che coniuga formazione e professionalità, mirando alla costante riqualificazione. «Con 744 iscritti da tutta Italia e 158 laureati fino ad oggi, è chiaro oramai che questo corso di laurea non è una esigenza dell'associazione o dell'Abruzzo, ma è una esigenza nazionale, che traduce in concreto la necessità di  riqualificare e sostenere la categoria», ha concluso Franco Damiani, presidente dell'associazione Agenti Teramo Senza Confini.

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti