Secondo lei, cosa contraddistingue la categoria di questi nuovi studenti?

A mio avviso, la caratteristica peculiare di questa categoria è una forte volontà di crescita. Sono consapevoli che il ruolo dell’agente di commercio sta cambiando, che i loro clienti hanno individuato nuovi paradigmi, che l’ambiente è diventato molto più complesso, più articolato, più incerto. Le nuove tecnologie hanno stravolto il loro modo di interagire con l’azienda e quindi con grande umiltà si sono messi in discussione, poiché si sono accorti di dover avere delle competenze maggiori per essere concorrenziali nel mondo del lavoro.

Quindi cosa contraddistingue questo corso di laurea?

Nonostante sia una “corte di lavoratori”, l’università di Teramo è una delle pochissime in Italia che non ha riconosciuto crediti formativi: di conseguenza gli agenti sostengono tutti gli esami del percorso formativo, non hanno sconti solo per il fatto di essere lavoratori.

Non solo, le lezioni non si limitano al programma formativo ma vengono, in accordo con i docenti, “curvate” e modellate su  richieste aggiuntive. È emerso infatti quanto la categoria sia davvero affamata di conoscenza, non limitandosi al bel voto sul libretto, ma dedicandosi anima e corpo in un percorso di crescita personale e professionale, richiedendo materiale, casi studio e corsi aggiuntivi da poter integrare a quelli “obbligatori”.

 

Prof. hristian Corsi
 Delegato del Magnifico Rettore
Università Studi di Teramo.

 

 

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Secondo lei, cosa contraddistingue la categoria di questi nuovi studenti?

A mio avviso, la caratteristica peculiare di questa categoria è una forte volontà di crescita. Sono consapevoli che il ruolo dell’agente di commercio sta cambiando, che i loro clienti hanno individuato nuovi paradigmi, che l’ambiente è diventato molto più complesso, più articolato, più incerto. Le nuove tecnologie hanno stravolto il loro modo di interagire con l’azienda e quindi con grande umiltà si sono messi in discussione, poiché si sono accorti di dover avere delle competenze maggiori per essere concorrenziali nel mondo del lavoro.

Quindi cosa contraddistingue questo corso di laurea?

Nonostante sia una “corte di lavoratori”, l’università di Teramo è una delle pochissime in Italia che non ha riconosciuto crediti formativi: di conseguenza gli agenti sostengono tutti gli esami del percorso formativo, non hanno sconti solo per il fatto di essere lavoratori.

Non solo, le lezioni non si limitano al programma formativo ma vengono, in accordo con i docenti, “curvate” e modellate su  richieste aggiuntive. È emerso infatti quanto la categoria sia davvero affamata di conoscenza, non limitandosi al bel voto sul libretto, ma dedicandosi anima e corpo in un percorso di crescita personale e professionale, richiedendo materiale, casi studio e corsi aggiuntivi da poter integrare a quelli “obbligatori”.

 

Prof. hristian Corsi
 Delegato del Magnifico Rettore
Università Studi di Teramo.

 

 

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti