Cari amici,

La Fondazione Enasarco, tra i numerosi benefici erogati, stipula ogni anno una polizza assicurativa in favore dei propri iscritti. Dal 1° novembre 2019 il servizio è stato affidato a POSTE ASSICURA S.p.A. in coassicurazione con Società Reale Mutua di Assicurazioni.

La polizza è valida per malattie o infortuni subiti tra l’1/11/2019 e il 31/10/2020.

La copertura assicurativa è prestata a favore degli iscritti alla Fondazione Enasarco nel rispetto di alcuni requisiti, tra cui l'accantonamento dell'Indennità Risoluzione Rapporto presso la Fondazione Enasarco da parte delle ditte preponenti all’agente, in applicazione degli Accordi Economici Collettivi vigenti sottoscritti dalle ditte preponenti e dai sindacati. Per questo motivo, è importante per l’agente l’adesione ad un’associazione al fine della tutela e la protezione dei propri interessi, della previdenza integrativa, delle condizioni di vita con un miglior welfare.

La garanzia è prevista per gli infortuni che possono verificarsi durante l’attività professionale principale e secondaria e ogni altra attività che non abbia carattere professionale, salvo alcune esclusioni previste dalla polizza.

Gli indennizzi sono superiori rispetto a quelli della polizza precedente ed è stata confermata la cosiddetta formula indennitaria, che si caratterizza per il risarcimento del danno in base a indennità predeterminate. In questo modo si garantisce che la liquidazione e la determinazione dei relativi importi siano legate a fasce certe, identificate per tipologia e gravità di evento.

Nel triennio precedente la Fondazione Enasarco ha stanziato circa 11 milioni di euro per la polizza infortuni a favore degli agenti, mentre a seguito della stipula della polizza con Poste Assicura Spa si otterrà un risparmio su tale voce, in quanto è stata aggiudicata ad un premio inferiore, circa 9 milioni di euro.

In occasione del CDA, che si svolgerà in data 12 febbraio 2020, ci impegneremo nel proporre idee e suggerimenti su come investire il risparmio ottenuto in altre prestazioni integrative.

Inoltre, siamo ad informarvi che, a tutela anche delle donne che svolgono l’attività di agente è previsto un’indennità parto oltre alla possibilità di richiedere il contributo maternità messo a disposizione dalla Fondazione Enasarco.

Vi terremo aggiornati sulle novità che verranno introdotte.

La nostra associazione ATSC è a disposizione per ulteriori informazioni. Potete contattarci al n. 0858025310 oppure all’indirizzo e-mail info@atsc.info

 

 

…con ATSC non si è mai soli!!!

 

  

 Dott. Franco Damiani

 Presidente ATSC

 Delegato Assemblea Enasarco

 

 

Fonte Enasarco

 

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi