P.Q.M.
La corte accoglie il ricorso, ….
Così deciso Roma il 23 maggio 2012
ordinanza n. 10559, depositata in cancelleria il 25.06.2012 dalla Corte Suprema di Cassazione

Con questa decisione LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE Sesta Sezione accoglie il ricorso, cassa la sentenza gravata e rinvia la causa alla Commissione Tributaria della Campania, in altra composizione, che regolerà anche le spese del giudizio di cassazione.

In questa ordinanza la Corte di cassazione conferma l’ormai consolidato orientamento, ed attesta la non applicabilità dell’IRAP alle attività, anche se ausiliare di impresa in base all’articolo 2195 del codice civile, come quella di agente di commercio, non dotate di autonoma organizzazione.

Il CAAF Usarci offre il servizio per il ricorso a tutti i suoi associati.

Per qualsiasi informazione potete rivolgervi al CAAF della nostra sede Usarci Regionale info: 085.8025310. ufficio stampa Usarci Teramo

Alleghiamo testo dell’ordinanza.

Ordinanza Corte Suprema di Cassazione n.10559 del 23.05.2012

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi