Cari amici,

il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Enasarco ha approvato il nuovo Regolamento per le prestazioni assistenziali 2020, nel quale ha previsto criteri e modalità di erogazione del contributo destinato all’emergenza sanitaria covid-19. Nella giornata di domani saranno disponibili anche la modulistica e la documentazione necessaria a farne richiesta.

Rispetto a quanto previsto in origine, è stato depennato il vincolo minimo contributivo pari a tre anni ed è stata innalzata la soglia massima di reddito per beneficiare del contributo: 40.000 euro per l’anno d’imposta 2018, rilevabile dal modello Unico 2019 e precisamente dalle seguenti caselle: Quadro RN1, casella 1; Quadro LM, casella LM6; Quadro LM, casella LM34.

Possono inoltrare richiesta sia gli iscritti in attività che i pensionati in attività. Anche in questo caso, Enasarco sostiene i propri contribuenti anche se pensionati, mentre l’INPS ancora una volta non lo fa.

N. B. La Fondazione rende noto che, nell’esaminare le richieste, NON SARÀ utilizzato il criterio CRONOLOGICO di invio delle stesse, ma il seguente ordine:

  • decesso dell’iscritto (€ 8.000)
  • contagio da Covid-19 dell’iscritto (€ 1.000)
  • forte diminuzione delle provvigioni (€ 1.000)

Sarebbe bene, quindi, evitare accalcamenti in modo da scongiurare problemi di accesso ai vari portali, in considerazione anche della possibilità di effettuare la domanda da domani fino al 30 aprile.

Potete visionare tutte le notizie di dettaglio nel comunicato stampa, che troverete cliccando qui di seguito.

CLICCA QUI PER IL COMUNICATO STAMPA

Siamo a disposizione per qualsiasi informazione.

 

…con atsc non si è mai soli!!!
 

 

Dott. Franco Damiani
Presidente ATSC
Delegato Assemblea Enasarco
Tutor di facoltà per la Coorte ATSC

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi