Ieri pomeriggio si è svolta nell’aula magna di ateneo l’oramai tradizionale Cerimonia di conferimento delle lauree della facoltà di Scienze della comunicazione. Il Preside della facoltà, Christian Corsi, ha proclamato i laureandi dei corsi di laurea in Scienze della comunicazione; Disciplina delle arti, della musica e dello spettacolo; Management and business communication; Media, arti e culture; nonché 80 laureandi della Coorte ATSC, agenti di commercio e consulenti finanziari in attività provenienti da ogni parte d’Italia che sono stati proclamati dottori in Scienze della comunicazione per l’azienda ed il commercio.

Come promesso durante il lockdown, dunque, la facoltà ha voluto riconoscere ai propri studenti l’impegno e la dedizione nell’affrontare l’emergenza sanitaria, riunendo tutto il corpo docente, i laureandi ed i laureati per un evento che da anni rappresenta uno dei punti fermi della vita della facoltà.

La cerimonia si è svolta nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da coronavirus e ha visto la partecipazione di oltre 100 laureandi che hanno avuto la possibilità di celebrare, seppur con tutte le limitazioni che le circostanze impongono, un traguardo fondamentale per la propria crescita personale e professionale.

«Sono molto soddisfatto», ha dichiarato il preside Christian Corsi, «della piena riuscita della cerimonia. È molto importante continuare con tale tradizione, che rappresenta un evento molto significativo per la facoltà e per i nostri studenti. Anche per l’a. a. 2020/21 la facoltà di Scienze della comunicazione registra un numero di iscritti in crescita per tutti i corsi di laurea, triennali e magistrali, segno dell’efficienza del lavoro svolto finora da tutti i colleghi di facoltà e ulteriore stimolo a migliorare ulteriormente l’offerta formativa ed i servizi per i nostri studenti».

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi