Il 25 novembre scorso il nostro Presidente Dott. Franco Damiani è intervenuto al Consiglio Nazionale della Confederazione UGL Terziario per esporre la mission di ATSC: la qualificazione e la tutela dell’agente di commercio e del consulente finanziario.

Per perseguire tali obiettivi, l’ATSC ha implementato diverse azioni e attività basate su confronto, condivisione e innovazione incrementale e orientate alla tutela di queste figure lavorative. Parte importante del progetto è la promozione dell’alta formazione continua, con la prosecuzione del partenariato con l’università di Teramo per due corsi di laurea (triennale e magistrale) e con la nuova collaborazione instaurata con Confassociazioni e Unimercatorum per la realizzazione del master in Management e innovazione d’impresa.

Sempre nell’ottica della tutela, il Presidente ha riferito di aver partecipato, in qualità di delegato UGL, al tavolo del rinnovo degli Accordi Economici Collettivi del settore commercio, il cui primo incontro si è tenuto il 14 ottobre, seguito da ulteriori due incontri online. Sono previste altre riunioni, a cui il Dott. Damiani prenderà parte per portare le esigenze della categoria.

ATSC, infine, come dovere morale si prefigge di combattere la disuguaglianze legate al genere, che si riversano anche nella nostra categoria. Gli iscritti alla Fondazione Enasarco, infatti, sono costituiti per il 13% da donne e per il restante 87% da uomini. Una realtà drammatica di cui ha parlato allo stesso Consiglio Nazionale la Dott.ssa Federica Gregori.

Le prospettive per il futuro di ATSC sono del tutto rosee: l’intenzione è di aprire altre sedi in Italia, che si affiancheranno alle realtà di ATSC Triveneto e ATSC Modena.
 

Ufficio stampa ATSC

01/12/2021

 

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi