Cari amici,

desideriamo portarvi a conoscenza che il Consiglio di Amministrazione Enasarco ha preso in considerazione anche la nostra richiesta di adozione di misure di assistenza agli agenti in difficoltà a causa del coronavirus e, oltre a quanto previsto nella riunione del 26 febbraio 2020, ha stanziato 2 milioni di euro aggiuntivi.

Chiediamo altrettanto fortemente che questi fondi non vengano destinati soltanto ai residenti nei comuni focolaio ma anche agli agenti e consulenti che hanno contratto il virus in prima persona, a cui va tutta la nostra solidarietà, nonchè a tutti gli agenti e consulenti che dimostrino il nesso causale tra il calo di fatturato e il coronavirus.

Il Presidente Enasarco, Dott. Gianroberto Costa, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulle misure intraprese: «Il Consiglio di amministrazione, nella propria riunione di mercoledì 4 marzo, ha approvato un ulteriore stanziamento per coprire i disagi per i consulenti finanziari e agli agenti e rappresentanti in merito alla grave emergenza del coronavirus. Il CDA mantiene all’ordine del giorno stabilmente i punti relativi alle modalità di stanziamento perché stiamo intraprendendo un percorso di confronto con il governo e il ministero del lavoro atto a creare un sistema di sinergie nelle attività di sostegno. Vogliamo avere una politica che sia efficace perché in questo momento tragico Enasarco deve essere vicino agli agenti e rappresentanti ed ai consulenti finanziari».

La nostra associazione ATSC vi informerà tempestivamente su tutte le ulteriori novità.

 

…con ATSC non si è mai soli!!!

 

Ufficio Stampa ATSC
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi