Care colleghe e cari colleghi,

desidero informarvi che la Legge di Bilancio 2022 ha rideterminato, a partire dall’anno 2022, le aliquote IRPEF e gli scaglioni di reddito. Mutano, quindi, le regole di calcolo dell’IRPEF per gli agenti e i consulenti finanziari, con la riduzione da cinque a quattro delle aliquote e la ridefinizione degli scaglioni di reddito. Di seguito quindi i nuovi scaglioni e le relative aliquote:

  • primo scaglione: contribuenti con reddito compreso tra 0 e 15.000 euro. L’aliquota IRPEF è pari al 23 per cento. Nulla è dovuto per i redditi fino ad 8.174,00 euro;
     
  • secondo scaglione: reddito tra 15.001 e 28.000 euro. In questo caso l’aliquota IRPEF prevista per i contribuenti è del 25 per cento;
     
  • terzo scaglione, riguarda i redditi compresi tra 28.001 e 50.000 euro. L’aliquota IRPEF è pari al 35 per cento;
     
  • quarto scaglione: oltre 50.000 euro l’aliquota IRPEF è del 43 per cento.

La novità riguarda quindi la modifica delle aliquote intermedie ossia:

  • viene abolita l’aliquota del 41 per cento;
  • la seconda aliquota IRPEF viene diminuita dal 27 al 25 per cento;
  • viene diminuita dal 38 al 35 per cento la terza aliquota IRPEF, applicata ai redditi fino a 50.000 euro;
  • per i redditi superiori a 50.000 euro, l’aliquota IRPEF 2022 è pari al 43 per cento.

La legge di Bilancio 2022, inoltre, esclude dall’applicazione dell’Irap gli agenti e i consulenti finanziari che esercitano l’attività in forma individuale. Restano, invece, assoggettate a Irap le persone fisiche esercenti la professione in forma associata.

Per maggiori informazioni, potete contattarci al numero 085.8025310 interno 5, chiedendo della dott.ssa Liana Carusi, o inviare una mail a liana@atsc.info

…con ATSC non si è mai soli!!!

Dott. Franco Damiani
Delegato Assemblea Enasarco
Presidente ATSC
Tutor di facoltà per la Coorte ATSC

 22/02/2022

Condividi questo articolo sulla tua piattaforma preferita!

Articoli recenti

Archivi